Movie Art. Daniele Pignatelli, Giuliana Cunèaz, Kinki Texas.

Il MIA Fair, fiera internazionale di fotografia, ospita la mostra Movie Art
Image

[GUARDA L’INTERVISTA]

[GUARDA IL VIDEO DELLA MOSTRA]

Si è svolta a Milano MIA, la più grande fiera di fotografia e di video arte italiana.
La migliore fiera d’arte d’Italia, a detta di molti.
268 gallerie, provenienti da 16 Paesi, che offrono al pubblico oltre 200 mostre personali (ogni galleria propone un solo artista). Accanto ai solo show presentati dalle gallerie, anche 4 progetti speciali di cui uno – dedicato alla video arte – ci sembra particolarmente ben pensato. Si tratta di “Movie Art” che espone i lavori di Kinki Texas, artista visionario, Daniele Pignatelli, filmmaker di fama internazionale, e Giuliana Cunéaz, una delle più interessanti videomaker 3D del panorama artistico.
Il percorso espositivo presenta una serie di video-installazioni: un film-dittico di Daniele Pignatelli dal titolo “Filò”, tentativo di mettere in sincrono il corpo umano con il moto perpetuo del mare; “Stop Disco Mafia” di Kinki Texas, in cui tutto l’allucinato mondo dell’artista prende corpo; “Waterproof” di Giuliana Cunéaz, video realizzato nel 2011 con animazione 3D.
Accanto ad esse, tele, disegni e frame inediti, forniscono al pubblico ulteriori chiavi di lettura e di comprensione.
Daniele Pignatelli porta un lavoro di tipica matrice cinematografica sia nel risultato che nel processo creativo e di realizzazione: i suoi sono veri e propri set cinematografici con tanto di luci, cineprese, carrelli, effetti speciali che richiedono la competenza di maestranze qualificate.
Pignatelli lavora spesso ancora con la pellicola, “non solo per ragioni di qualità o affettive – come lui stesso ci spiega – ma anche psicologiche e culturali: per me sapere che la pellicola ha un inizio e una fine è un fattore cruciale, perché mi costringe ad una maggiore concentrazione e perché condiziona il mio modo di pensare in termini di immagini”.
Un’arte fatta di pura emozione, la sua. Osservare i suoi lavori ci fa uscire per un momento fuori dal tempo e dallo spazio, in una dimensione di puro istinto e di sogno.
Onirico, ma in modo del tutto diverso e molto meno consolatorio, è il lavoro dell’artista tedesco Kinki Texas. I suoi video sono costellati da inquietanti personaggi che si aggirano per le strade di città decadenti: cani assetati di sangue, cavalli imbizzarriti montati da scheletri, cowboy spaventosi, bestie a tre teste.
Ambientazione e personaggi che danno vita a quello che l’artista chiama Kinki Texas Space, spazio concettuale in cui ogni lavoro costituisce il tassello di un immaginario che trae spunto dalla realtà, ma che, paradossalmente, acquisisce concretezza solo nella dimensione virtuale.
Un mondo che fa della fragilità e dell’imperfezione la propria bandiera, non privo di crepe nelle forme o fratture nei movimenti.
“Waterproof” è il titolo del video realizzato da Giuliana Cunéaz nel 2011 con animazione 3D. Si tratta di una videoscultura di oltre due metri dove il video in stereoscopia è inserito all’interno di un’installazione ambientale che ricorda una carrozza fiabesca dalle caratteristiche morfogenetiche. Il viaggio virtuale si predispone all’interno di una struttura statica e nomadica al tempo stesso che destabilizza lo spettatore che si trova di fronte alla vertigine dell’immagine, sempre in bilico tra bello e terrificante. È un omaggio all’idea di sublime dei grandi artisti romantici e dell’arte giapponese del periodo Edo. Si tratta di un lavoro in cui la scultura e l’architettura s’integrano con le immagini video creando un contesto immersivo dove i linguaggi dell’arte si confrontano in una rinnovata sintesi.
L’esposizione segue dunque il respiro di tre realtà interiori che si confrontano con modalità espressive diverse, ma accomunate da una stessa volontà: raccontare lo spazio, frammentario ed unitario, della propria esistenza individuale.[follow link…]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...