“VENI VIDI VERDI. La donna è mobile” di Peter Bottazzi

Comune di Milano | Cultura

presenta

VENI VIDI VERDI

La donna è mobile

Ideazione, installazione e cura di Peter Bottazzi

19 novembre 2013 – 26 gennaio 2014

Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, Via Sant’Andrea 6, Milano

 peter_bottazzi_VENI_VIDI_VERDI_invito

Cuore pulsante della produzione di Giuseppe Verdi e simbolo di un’Italia in rapida trasformazione nella società del nuovo millennio, la figura femminile – la “donna mobile” – è la protagonista delle video-installazioni appositamente create dall’architetto, progettista e scenografo Peter Bottazzi per gli ambienti di Palazzo Morando, museo della città di Milano e della moda, in occasione del Bicentenario della nascita del Maestro.

Il progetto, con ambientazioni sonore e tecnologie musicali a cura del  Centro di Ricerche Musicali – CRM e la consulenza artistica di Fortunato D’Amico, è finanziato con il contributo straordinario del Comitato Nazionale per le Celebrazioni Verdiane ex L.12/11/2012 n. 206 e promosso in collaborazione con il Polo Raccolte Storiche e Case Museo del Comune di Milano e la partecipazione di RICORDI & C. e Volume S.r.l.

Veni Vidi Verdi. La donna è mobile” – dal 19 novembre 2013 al 26 gennaio 2014 presso il Cortile d’onore e gli spazi museali al primo piano di Palazzo Morando – rientra in “Verdi a Milano”, il palinsesto di oltre 80 eventi che Comune di Milano ed Edison promuovono per le celebrazioni dell’anniversario verdiano.

Con le sue opere Giuseppe Verdi testimonia l’articolata complessità, dal punto di vista culturale, degli  uomini del Risorgimento che porterà, nel 1861, all’Unità d’Italia e all’affermazione di valori ispirati agli ideali romantici e patriottici – spiega Peter Bottazzi. – La musica e il suo processo compositivo hanno similitudini evidenti con gli sviluppi di crescita  della struttura e del tessuto connettivo di una società e, per germinazione empatica, richiama tutti quegli elementi che favoriscono l’organizzazione del pensiero formativo. In questo senso “Veni Vidi Verdi. La donna è mobile” è un progetto di natura interdisciplinare, omaggio  anticonvenzionale all’artista, artigiano, filantropo, senatore, cosmopolita, uomo pubblico e del pubblico. Ovvero un indiscusso protagonista della vita culturale del XIX secolo.

Peter Bottazzi propone una reinterpretazione artistica di sintesi del pensiero verdiano. Qui la donna  – come l’Italia che rappresenta –  è “mobile”, perché in continuo divenire e alla costante ricerca di valori e ruoli da interpretare.  Cantata, sognata, protagonista quasi assoluta dell’opera di Giuseppe Verdi, è la donna “mobile” che qui spiazza, reinventa e seduce. Attributi estrapolati e uniti al concetto di “operosità”, in cui il fare e l’assemblare oggetti, la loro manipolazione, diventano elementi essenziali nella ridefinizione della componente sonora e di azioni utili a creare un punto di lettura approfondito dell’immenso universo delle arti e dei saperi verdiani.

Palazzo Morando sarà così costellato di interventi sonori e installazioni  che in alcuni casi coinvolgono in modo attivo il visitatore, consentendogli di sperimentare attraverso i cinque sensi una straordinaria conoscenza del fenomeno verdiano.

Documenti e materiali appartenuti a Giuseppe Verdi, provenienti dell’Archivio Ricordi, saranno affiancati e integrati alle opere esposte, favorendo un’ampia interpretazione  delle intenzioni e delle riflessioni del più importante  e noto compositore del nostro Paese.

SCHEDA MOSTRA

“Veni Vidi Verdi. La donna è mobile”

INAUGURAZIONE

18 novembre 2013, ore 18

Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, Sala Conferenze

via Sant’Andrea 6, Milano

APERTURA AL PUBBLICO

Dal 19 novembre 2013 al 26 gennaio 2014

Palazzo Morando | Costume Moda Immagine, Cortile d’onore e sale museali

Via Sant’Andrea 6, Milano

Martedì – domenica, 9.00-13.00 / 14.00-17.30

Tel. +39 02 884 65735 – 64532 | http://www.civicheraccoltestoriche.mi.it | http://www.peterbottazzi.it

Ingresso libero

INFO:

COMUNE DI MILANO | CULTURA

Ufficio Stampa

Elena Conenna

Tel. +39 02 884 53314

elenamaria.conenna@comune.milano.it

http://www.comune.milano.it/cultura

Polo Raccolte Storiche e Case Museo

Ufficio Comunicazione

Tel. +39 02 884 62330 – 45924

c.museorisorgimento@comune.milano.it

http://www.civicheraccoltestoriche.mi.it

DOWNLOAD COMUNICATO STAMPA
(clicca qui)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...