Lorenza Daverio. Fotografia e orto nel Progetto Età

Lorenza espone il suo progetto al SuperOrto

Lorenza espone il suo progetto al SuperOrto

Lunedì 30 giugno, nella serata di chiusura delle attività del SuperOrto più previste per il 2014, abbiamo avuto modo di intervistare alcuni degli animatori dei numerosi progetti che sono stati presentati o hanno preso vita in questo magnifico giardino pensile di via Tortona a Milano. Dopo l’intervista a Giulia Comba, ideatrice del progetto Natural Recall, vogliamo condividere quella della fotografa Lorenza Daverio.

Lorenza Daverio è anche l’ideatrice di Età, un progetto rivolto alla terza ed alla quarta età; due generazioni che sono spesso relegate a ruolo di spettatore inerte di fronte ai profondi cambiamenti della nostra epoca.

 

Emilio: Eppure anche queste due generazioni dovrebbero guidarci verso il futuro, tramandandoci tradizioni e conoscenze.

Lorenza: Esatto. Il nostro vero intento è infatti quello di tornare a includere in un ruolo culturale attivo i nostri anziani dando loro voce, per fare in modo che le loro storie e i loro ricordi ritornino a fare parte della nostra esperienza, arricchendola e conferendole un privilegio culturale che soltanto l’autenticità delle testimonianze del passato può dare. Nel piccolo comune di Comerio ho formato una classe composta da 10 fotoreporter di 80-90 anni, e ho chiesto loro di fotografare (in digitale 😉 ) la loro vita; dai momenti più intimi all’interno delle mura domestiche, ai reportage nell’area del comune, all’autoritratto. L’esperienza è stata entusiasmante, e il Festival MicroCosmi  ha voluto esporre le loro opere in una mostra dedicata nella via centrale del comune di Comerio.

progetto etàE: Sei davvero riuscita nel tuo intento iniziale: ridare dignità e centralità al pensiero e alla vita degli anziani. Il percorso non si è fermato a Comerio, ora sei a Milano.

L: Sì, proprio con l’intento di mappare il sapere ed il patrimonio culturale di queste generazioni in un’ottica di trasversalità e di inclusione. Vogliamo fare comunicare tutte le generazioni tra loro; la fotografia in questo senso può davvero trasformarsi in un terreno di incontro, di confronto e di dialogo.

E: Mi hai parlato di patrimonio culturale e di terreno di incontro. Come sei arrivata agli Orti di Barona?

L:  Anche se oggi l’agricoltura è un settore messo totalmente in disparte nel dibattito economico e italiano, il nostro bagaglio culturale è ancora costituito in gran parte da conoscenze legate alla terra e alla sua addomesticazione. Abbiamo perciò contattato la bellissima realtà milanese degli Orti di Barona,e grazie alla collaborazione del presidente degli orti Salvatore Russo e dell’ortista Enrico Coccia abbiamo realizzato un’idea di Maria Rosaria Scelsi; il laboratorio Mettere Radici. Un laboratorio che vuole trattenere attraverso documentazione fotografica e attraverso registrazione di racconti il sapere contadino dei 96 ortisti che quotidianamente si prendono cura dei 90 orti di Barona.

E: Dal raccolto al racconto. Dietro ogni conoscenza c’è una storia, dietro le storie ci sono le persone, dietro le persona c’è la cultura.

mettere-radiciL: Per questo motivo l’organizzazione del SuperOrto ci ha voluto su questa terrazza, vero luogo di creazione e divulgazione della cultura. Una cultura nuova che vuole fare tesoro dei preziosi insegnamenti del passato. Questo orto-giardino è una vetrina stupenda, ma vogliamo che rimanga un luogo aperto, in cui fare entrare la città e da cui fare uscire le idee.

E: Il claim del SuperOrto più è “Coltivare la città”. Il Progetto Età ed il laboratorio Mettere Radici rispondono perfettamente a questa chiamata.

L: Coltivare la città significa tornare materialmente a coltivare la terra anche nell’area urbana, ma significa anche tornare a coltivare le relazioni all’interno della città stessa, per stimolare un dialogo generazionale e una trasmissione di conoscenze che ci aiuti a costruire persone migliori, una cultura migliore, un futuro migliore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...