LUNA ROSSA. Silvia Rastelli alle Raccolte Frugone

INVITO LUNA ROSSA DI SILVIA RASTELLILe Raccolte Frugone, uno dei quattro Musei di Nervi, dal 27 settembre al 30 novembre accoglie la mostra LUNA ROSSA. Silvia Rastelli alle Raccolte Frugone con più di trenta opere, molte delle quali site specific, frutto di un dialogo creato in loco con le raccolte museali e il paesaggio circostante.

In occasione dell’inaugurazione è prevista una performance en plein air dell’artista accompagnata dal quartetto ClarySax, e uno speech dell’architetto paesaggista Paolo Mighetto (AIAPP- Sezione Piemonte e Valle d’Aosta) che approfondirà il tema dell’esposizione in relazione all’architettura del paesaggio.

L’evento è il settimo appuntamento della rassegna “Natura ConTemporanea” ideata e curata da Fortunato D’Amico e Maria Flora Giubilei per due musei di Genova Nervi – la Galleria D’Arte Moderna e le Raccolte Frugone – ed è la volta di una giovane artista e performer che, in virtù della sua passione per la pittura e per la danza, del suo interesse per il contesto naturale, riesce a sintetizzare e a sottolineare in modo efficace le peculiarità di Nervi, la sua straordinaria e variegata essenza tra arte e natura, dopo la bella esperienza del Festival di Urban Bodies che, in questo settembre 2014, ha dedicato un’intera giornata di spettacoli di danza ai Musei e ai parchi di Nervi esaltando, con creazioni site-specific, le potenzialità che il Levante genovese può esprimere con vero successo di pubblico.


Silvia Rastelli nasce a Piacenza nel 1983. Fin dalla giovane età inizia i suoi studi in vari campi artistici e in particolare si dedica alla pittura e alla danza. Consegue due lauree presso l’Accademia di Brera di Milano e contemporaneamente studia danza classica ballando come solista e performer. Silvia espone in svariate mostre personali in Italia e all’estero (Kiev e Parigi) e nel 2012 nei DOCKS dell’Arsenale di Venezia in concomitanza con la 13° Mostra Internazionale di Architettura La Biennale di Venezia. Il percorso artistico di Silvia è segnato dalla presenza di vari curatori tra i quali Stefano Fugazza, Daniele Usellini, Silvia Fabbri, Maria Flora Giubilei e Fortunato D’Amico. Attualmente Silvia vive e lavora nella campagna piacentina coltivando, ogni giorno, la sua dedizione per le arti.


DOWNLOAD COMUNICATO STAMPA


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...