Andrea Felice. A Trip to FantaCity

a-trip-to-fantacity_andrea_feliceLittle Nemo Art Gallery
via Federico Ozanam 7, Torino
5 – 19 Novembre 2016
Andrea Felice
A Trip to FantaCity
a cura di Fortunato D’Amico
inaugurazione 5 novembre 2016, ore 18.00

Little Nemo Art Gallery presenta la mostra personale di Andrea Felice allo Spazio ART&Co.MIX di via Federico Ozanam 7; parte degli eventi collegati all’edizione 2016 di Artissima.

L’esposizione propone al pubblico una serie consistente sia di lavori storici, realizzati negli ultimi decenni, sia del periodo più recente, alcuni dei quali verranno esposti per la prima volta.

A Trip to FantaCity, a cura di Fortunato D’Amico, è un viaggio magico nel mondo dei fumetti e dei paperi disneyani che per strade inconsuete incontrano il mondo di Giambattista Piranesi, innescando una dimensione poetica e fantascientifica del racconto originale.

Da sempre immerso nella letteratura dei cartoon, l’artista e architetto romano Andrea Felice è affascinato sin dall’infanzia dalle sceneggiature di Carl Barks, come pure dagli altri grandi autori di fumetti italiani, come Romano Scarpa, Giorgio Cavazzano, Massimo De Vita, Giovan Battista Carpi.
Nel catalogo pubblicato in occasione di questa mostra lui stesso afferma: “Sicuramente Carl Barks rimane per me l’autore più grande e più completo, più creativo, e zio Paperone un personaggio che dietro un muro di durezza, arroganza, tirchieria, nasconde un gran cuore, sempre pronto a dare senza essere visto”.

A Trip to FantaCity sarà una passeggiata tra le rovine del passato romano e le meraviglie del futuro. Proseguendo il cammino lungo le ricche panoramiche costipate di architetture ed elementi provenienti da universi temporali diversi, sarà possibile incontrare paperi, astronavi, ragazze bellissime e trasognanti, in attesa di un probabile evento che sta per accadere, e anche una fantasmagorica ballerina che danza nell’onirica scenografia di FantaCity di Andrea Felice.

La ballerina è l’artista Silvia Rastelli, protagonista della videoinstallazione Era un Cielo Pieno di Navi, che nel giorno dell’inaugurazione si esibirà in una performance dedicata a questo lavoro presentato per la prima volta al pubblico di Torino. Sempre sabato 5 novembre verrà anche proiettato il video Ai Margini del Bosco.


CREDIT
A TRIP TO FANTACITY

MOSTRA
Collaboratori: Giulia Aliffi, Marco Bernardini, Giorgio Coroneo, Mara Rauso, Francesca Rotini

VIDEOINSTALLAZIONI
Coreografia e balletto Silvia Rastelli
Direttore della fotografia Adolfo Bartoli
Segreteria di produzione Giulia Isaia
Fotografia Silvia Campoli
Operatore del suono Luca Vinciguerra
Video Editing Giuseppina Cataldo, Giulia Isaia
Make-up artist: Veronica Rauccio

PERFORMANCE ESEGUITA IL GIORNO DELL’INAUGURAZIONE
Performer: Silvia Rastelli

CATALOGO
Mostra e testi a cura di Fortunato D’Amico
Progetto Grafico Daniela Pellegrini
Crediti Fotografici Chiara Felice, Lorenzo Gallitto
Traduzioni Lexis Traduzioni
Stampa Graphic & Digital Project Srl


ANDREA FELICE

Andrea Felice (1961) è Architetto e Artista, docente di Produzioni Cinematografiche con animazione e SFX presso il Corso di Laurea in Scienze e Tecnologie per i Media, all’Università Tor Vergata di Roma e di Scenografia Cinematografica presso il Corso di laurea Magistrale Mcu e in Architettura – Interni e Allestimenti, all’ Università La Sapienza di Roma. E’ stato docente di Editing e Compositing presso l’Università Tor Vergata e di Tecniche Scenografiche, di Laboratorio di Interni III, di Elementi di Architettura degli Interni, di Progettazione di Prototipi e Simulazione e Modellazione e Rappresentazione Digitale presso Facoltà di Architettura all’ Università La Sapienza di Roma e presso l’Università Federico II di Napoli (Consorzio A.R.P.A.). Con il suo studio associato si occupa di progettazione partecipata, allestimento, interiors design, sistemi multimediali. E’ esperto di cinema di animazione disneyano, dal 1928 al 1941. Dal 1999 al 2000, è nel direttivo di Immagine, associazione culturale che organizza le mostre Lucca Comics prima, ed Expocartoon (Roma) dopo, entrambe dedicate a fumetti e disegni animati. Nel 1999 collabora con l’Editrice Comic Art di Roma. In occasione del Giubileo del 2000, disegna per la Bose s.p.a. la nuova linea di altoparlanti professionali Razor per gli impianti audio delle Basiliche di S. Pietro in Vaticano e S. Maria Maggiore a Roma, della Chiesa di S. Maria del Fiore a Firenze e della Cattedrale di Catania. Progetta l’allestimento dello stand dell’Arch. Massimo Fazzino, al Padiglione Italia della VI Biennale di Architettura di Venezia (1996) ed espone lavori di Scenografia cinematografica alla XII Biennale di Architettura di Venezia (2010). Scrive articoli per le riviste di grafica e cinema, architettura, design e comunicazione come Computer Grafica, Progettare, OFX. Come pittore e videoartista, il percorso prende avvio nel 1991 con una personale alla Galleria l’Ariete di Roma, a cui seguono altre mostre dal 2001 al 2011. Nel 2011 espone a Londra con la New Artemisia Gallery, dove riceve un premio con l’opera Presenze al Concorso Moroni di Bergamo. Partecipa come giurato nel 2012 alla 3° edizione de Il sapere delle Mani a Nazzano (RM). Nello stesso anno è presente alla XII Edizione di Terra Arte in Irpinia e alla manifestazione Mad Vieste Festival. In questo periodo realizza a Roma due personali: Fantacity, al Complesso dei Dioscuri al Quirinale, e Cuore che batte su Roma eterna, al DAI Studio, con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali del Comune di Roma e dell’ Ordine degli Architetti. Da novembre 2012 ad aprile 2013 realizza a Berlino la personale Mondi del Terzo millennio presso la Sala Hoffmann del Plus Berlin. Sul finire dell’anno a Milano riceve il Premio della Critica d’Arte nella XXIV edizione del Premio delle Arti Premio della Cultura. Sempre nel 2012 il Mediamuseum di Pescara ospita la personale Fantacity. Nel 2013 presso la Galleria d’Arte Spazio Tadini di Milano, partecipa a Save My Dream, iniziativa umanitaria realizzata per il Comune di Lampedusa. L’anno seguente, 2014, è impegnato al DAI Studio di Roma nella quarta collettiva Now#4. Da novembre 2015 a maggio 2016, sempre nella Capitale, è tra gli artisti che espongono al MACRO di via Nizza nella mostra EGOSUPEREGOALTEREGO – Volto e Corpo Contemporaneo dell’Arte. Nell’ottobre 2016 espone alla Casa dell’Architettura presso l’Acquario Romano nel corso della Collettiva Architetti Artisti .

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...