Vermiglia, nuvola animale. Attilio Stocchi

di LAURA CRESPI
  vermiglia-1

Primavera, aria frizzante, un cielo azzurrissimo, le bianche guglie del Duomo appena visibili oltre il Palazzo. Un varco stretto richiama alcuni visitatori ad entrare dall’ampia piazza Reale all’appartato Cortile d’Onore. Stupore: una nuvola rossa fluttuante sopra le teste di chi si avventura, una nube stratificata di aste sottili color vermiglio, dinamiche, scintillanti! Un intreccio futurista, carico dello stesso impeto del cavallo rosso di Boccioni, vibrante a mezzaria come il cavallino volante del Baracca; ma anche un luogo in cui il tempo è sospeso, una nuvola vicino alla nivola del Duomo, una struttura protettiva, un posto dove riposare all’ombra. Tra gli eventi che Milano ricorderà di questo appena concluso 2016 c’è senza dubbio la XXI Triennale di cui una delle più suggestive espressioni è stato il Padiglione Milano.

Un progetto voluto dalla Triennale di Milano e dall’Assessorato alle Politiche per il Lavoro del Comune di Milano e realizzato grazie alla passione  dell’Assessore Cristina Tajani e al coraggio del presidente della Triennale – purtroppo scomparso – Claudio De Albertis, in collaborazione con Kartell e con la partecipazione dell’assessorato alla Cultura, su progetto di Attilio Stocchi. Il Padiglione, posto all’interno del Cortile d’Onore di Palazzo Reale, risulta una struttura stratificata in tubolari d’acciaio verniciati color vermiglio, la cromia scelta è quella della carne, dello sforzo, della fatica, del labor.  In concomitanza con il centenario di Boccioni, il padiglione prende la sua origine dal desiderio di raccontare la laboriosità di Milano.

Partendo dal quadro di Boccioni La città che sale, trasfigurando il grande cavallo vermiglio imbizzarrito in primo piano nel dipinto, nella massa dinamica di questa nuvola rossa, il padiglione arriva infine a realizzare uno spazio di accoglienza,  sotto cui sedersi, incontrarsi, riposare e sentire il battito della città. Sotto la nuvola, quattro monitor in sincronia raccontano la laboriosità milanese. I tre Stati d’animodi Boccioni introducono il lavoro del passato, del presente e del futuro declinato per settori. Così, ogni lavoro ha un suono: un verso, una sua voce. Dal rumore prodotto si può intuire la quantità di sforzo, l’alienazione, la gioia del lavoro di chi lo genera. Vermiglia è il cavallo di Umberto Boccioni. Il cavallo – “horse power” – è l’unità di misura della potenza. Come frutti nascosti nella chioma di un albero, ideati da Leonardo Sonnoli, medaglioni grafici sono un grido  futurista, un ingranaggio costruttivo, quasi un meccano.

All’ombra della nuvola e protetti da un lato dalla Madonnina e dall’altro dall’arcangelo Michele, i visitatori possono sostare su sedie di colore vermiglio fiammeggiante e lasciarsi avvolgere dalle immagini e dai suoni, scaldarsi coi raggi del sole che filtrano a macchie di giorno e stupirsi della luce che illumina il campanile della chiesa di san Gottardo ad ogni rintocco nel buio della sera. Un padiglione dall’impeto animale: si sente ancora il nitrito del cavallo infuriato… dalla preziosità serafica del cristallo minerale, dall’organicità vegetale di un albero che cresce aggrovigliato sorretto  da otto tronchi. Una nuvola inattesa, che accoglie.

Crediti 

2016. Milano. Palazzo Reale, Cortile d’Onore 

una iniziativa organizzata da:Triennale di Milano e Assessorato di Milano alle Politiche per il Lavoro in collaborazione con Kartell in occasione della XXI Triennale, Milano 2016

progetto di: Attilio Stocchi 

con: Laura Crespi, Giulia Maculan, Enrico Prato e Ylenia Rose Testore

con la collaborazione di: Mirco Facchinelli e Davide Marcon

Composizione sonora: Walter Prati

Progetto grafico: Leonardo Sonnoli

Allestimento: Cate srl

Audio, Video e Luci: Volume srl

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...