WE ARE ONE. Perfomance collettiva

4be32e4b-7fad-49d1-83f3-4b97767c853c 

Nell’anno di Leonardo da Vinci l’icona che più rappresenta il personaggio poliedrico ed emblematico del genio Vinciano è certamente la Gioconda. Il suo sorriso enigmatico, i molteplici significati impliciti in questa opera misteriosa, il tributo che la storia dell’arte ha riservato in questi secoli a Lisa Gherardini, in arte Monna Lisa, è oggi sinonimo di capolavoro.

La Donna e la sua evoluzione nel lungo il percorso storico che ci separa dal Rinascimento ai giorni nostri, sono al centro delle opere esposte e del dibattito attorno a questa mostra presentata a Vigevano nei locali Spazio b, a partire da sabato 30 marzo 2019.

In occasione della mostra “IL MIO NOME è GIOCONDA”, è stato invitato a partecipare il Collettivo Artistico “iL NODO” Social Art di LaChicca&LeSciure, composto dall’ artista Maria Francesca Rodi e dalle signore delle case popolari di Milano sud. iL NODO espone alcune opere presso lo SpazioB e completa il suo intervento attraverso la performance collettiva “WE ARE ONE” lo stesso titolo vuole ricordarci l’ importanza della coesione tra le persone, tra uomo e cultura, tra uomo e natura dove TUTTO è UNO, tutto è collegato.

Il nastro multicolore realizzato da abiti dismessi dei partecipanti rappresenta l’ unione, ogni nodo l’ importanza dell’ incontro e dei rapporti. Dallo studio dell’ uomo Vitruviano nel cerchio di Leonardo, si passa al gruppo di donne nel cerchio del Nodo che andranno a ricreare in scala reale un caleidoscopico rosone. Questo simbolo circolare ha sempre attirato l’ attenzione dell’ uomo, è ciò che vede quando alza lo sguardo al cielo, di giorno il Sole di Leo-nardo, di notte la Luna della Moon-alisa. Le performance di questo gruppo di donne sono conosciute per lo scaturirsi di colori e di vitalità dai loro gomitoli. Queste Giocondecariche di forza creatrice ed empatia creeranno ancora una volta coesione sociale attraverso nuovi intrecci e installazioni.

Ad ogni invitato si chiede di portare con se dei vecchi lacci di scarpe dismesse, che verranno usati nella parte finale dell’ evento, in onore alla storia di Vigevano patria della calzatura.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...