LOREDANA GALANTE. Con L’aiuto dei ragni tessitori

Loredana Galante

Compie dieci anni, nel 2014, la nuova Galleria d’Arte Moderna di Genova e celebra la ricorrenza con la mostra
Con l’aiuto dei ragni. Loredana Galante”, quinto appuntamento di “NaturaConTemporanea”, una rassegna che ha rimescolato le raccolte permanenti della Galleria d’Arte Moderna e delle Raccolte Frugone e restituito al pubblico, di volta in volta, nuovi allestimenti e la possibilità di dialoghi contaminati.

Certamente Loredana Galante non appartiene a quella sfera di persone che s’intimidiscono davanti all’ortodossia dell’arte accademica, lei non è conforme nemmeno ai comportamenti di molti artisti italiani, sovente calati in un ruolo ascetico, seriamente paranormale, perché la sua attività artistica è strettamente congiunta al suo modo di essere donna e di sentire la vita reale, con un pizzico di genuina follia.

I travestimenti, le mascherate, il ritmo andante allegro della sua camminata, gli indumenti e gli ornamenti utilizzati negli happening che organizza abitudinariamente, sono i materiali della sua arte. Non ci sono altre condizioni per descrivere il fenomeno Loredana Galante: briosa, attiva, intraprendente, timida, sfacciata, riflessiva, amletica, decisa, insicura, coinvolgente fino al punto da ritenere che gli stati  d’animo, provocati dal racconto delle sue storie, siano in parte anche i tuoi.
Il rapporto con la natura è proiettato in un mondo magico, dove il sogno esercita l’ideale immaginato e l’armonia regna tra le persone che entrano nella cornice e assumono il ruolo di coprotagonisti.

Nell’ambito della mostra verranno organizzati laboratori per i bambini in Galleria d’Arte Moderna e presso il Museo d’Arte Contemporanea di Villa Croce.

Interverranno alla presentazione:
Fortunato D’Amico, curatore della mostra
​Maria Flora Giubilei, curatrice della mostra
Loredana Galante, artista

​Seguirà la conferenza Il paesaggio dei nidi di ragno di Paolo Mighetto (AIAPP-Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, sezione Piemonte Valle d’Aosta). Il paesaggio italiano è un tessuto da ricucire fatto di percorsi interrotti, di comunicazioni da riconnettere dopo che una civiltà che l’ha formato -la civiltà agricola- si è perduta e la nuova civiltà che ha sostituito quella -la civiltà industriale- è da almeno vent’anni in forte crisi di sistema.   

Titolo: Con l’aiuto dei ragni tessitori
Autore: Loredana Galante
A cura di: Fortunato D’Amico e Maria Flora Giubilei
Con il patrocinio di: AIAPP-Associazione Italiana di Architettura del Paesaggio, sezione Piemonte Valle d’Aosta
In collaborazione con: Cerruti Arte
Vernice mostra e conferenza AIAPP: venerdì 7 febbraio dalle ore 17.00
Catalogo: testi di Carla Sibilla (Assessore alla Cultura e al Turismo di Genova),Fortunato D’Amico, Maria FloraGiubilei, Chiara Canali
Dove: Musei di Nervi – Galleria d’Arte Moderna Villa Saluzzo Serra, Via Capolungo 3 – 16167 – Genova www.museigenova.it
Quando: 8 febbraio – 6 aprile 2014
Orari apertura: martedì-venerdì, 15-20; sabato e domenica, 10-20
Ingresso: intero 6 euro – ridotto 5 euro
Info e prenotazioni: Tel. 010 3726025 / 010 5574739-18  biglietteriagam@comune.genova.it
Info e prenotazioni per i laboratori didattici a Villa Croce: Tel. 010 580069 – pscacchetti@comune.genova.it

DOWNLOAD COMUNICATO STAMPA

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...